> Dopo il riconoscimento di Putin di annessione di Crimea, Lituania ha chiesto di introdurre nuove sanzioni: "Tale dichiarazione non può essere lasciato senza attenzione" - News Ucraina

Dopo il riconoscimento di Putin di annessione di Crimea, Lituania ha chiesto di introdurre nuove sanzioni: «Tale dichiarazione non può essere lasciato senza attenzione»

Riconoscimento pubblico del Presidente della federazione RUSSA sull’acquisizione mirata di Crimea non può rimanere senza attenzione.
aggressione-russa guerra le-prove-dellagresione-russa-in-ucraina mosca putin russia truppe-russe ucraina video-ucraina Dopo il riconoscimento di Putin di annessione di Crimea, Lituania ha chiesto di introdurre nuove sanzioni: Tale dichiarazione non può essere lasciato senza attenzione
Lo ha annunciato il ministro degli Esteri della Lituania Linas Linkevicius prima della riunione del Consiglio dell’Unione Europea per gli affari Esteri, questo di lunedì a Bruxelles.

«È necessario continuare ad esercitare una pressione. In particolare, vorrei aggiungere, dopo la promulgazione pubbliche confessioni, che Crimea è stata catturata su ordine di leader russo. Tale dichiarazione non può essere lasciato senza attenzione», ha detto il ministro della Lituania relativamente dimostrazione dalla TV russa del film «Crimea. Ritorno a casa».

Egli ha anche sottolineato che militanti pro-russi non rispettano gli accordi di Minsk, continuano a bombardare e non consentono il ritiro controllato delle armi pesanti.

«Ci sono molte prove che loro soltanto scambiano raggruppamenti, cambiano posizione. Questa non è una buona notizia», ha detto il politico lituano .

Ricordiamo, che il 15 marzo canale TV «Russia 1» ha mostrato il film in cui il presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin nel febbraio del 2014, ha deciso «l’operazione speciale per il ritorno di Crimea a far parte della Russia«. Con questo il leader russo effettivamente confessò di aver commesso crimini di guerra contro la sovranità e l’integrità territoriale di uno stato indipendente e l’inizio di un’aggressione militare contro l’Ucraina.

 

Lascia un commento