Durante la guerra in Donbass sono morti 1541 militari ucraini e 201 — rimangono in cattività, — Stato Maggiore

Dall’inizio di operazioni anti-terrorismo in Donbass sono morti 1541 di guerrieri ucraini 6226 feriti. Di essi, dall’inizio della tregua di 12 febbraio sono morti 58 militari, 320 sono stati feriti.

Tali dati ha riferito vice speaker di stato maggiore Vladislav Selezniov «.

In prigionia  rimangono ancora 201 soldati.

Secondo i dati di stato maggiore, solo dall’inizio della procedura di nuovi accordi di Minsk dal 12 febbraio, che dovevano smettere di combattere nella parte orientale dell’Ucraina, sono stati uccisi 58 militari e 320 sono stati feriti.

Secondo Selezniov, le differenze nei dati formali e operativi ci sono, ma ciò è dovuto, in primo luogo con la necessità di identificare con precisione il numero dei morti.

Lascia un commento