> I combattenti attaccano su tutti i fronti. La situazione più complicata è nella zona aeroporto di Donetsk - News Ucraina

I combattenti attaccano su tutti i fronti. La situazione più complicata è nella zona aeroporto di Donetsk

La situazione nella zona di ATO rimane tesa. I terroristi notevolmente aumentato il numero di bombardamenti.

Lo ha detto oggi in briefing quotidiano il portavoce dell’Amministrazione del Presidente dell’Ucraina per la ATO colonnello Andrei Lysenko.

«La situazione nella zona di ATO rimane tesa. È nettamente aumentato il numero di incidenti, che violano i termini della tregua da parte delle formazioni armate illegali, utilizzando diversi tipi di armi: mortai, lanciarazzi, artiglieria, carri armati, armi di piccolo calibro. Pertanto i militanti continuano ad utilizzare gli armamenti proibiti dagli accordi di Minsk. Così, nell’ultimo giorno sono fissati 22 bombardamenti sulle posizioni delle forze di ATO da mortai di 120 mm e 3 colpi da 122 millimetri di artiglieria. 4 volte i gruppi armati illegali di formazione utilizzavano carri armati. I militari ucraini stanno dando una risposta adeguata a tutte le provocazioni criminali dei militanti», ha detto.

«La  situazione più inquieta è in direzione di  Donetsk. 27 volte truppe risso-terroristiche avevano bombardando le posizioni di militari ucraini in zona aeroporto di Donetsk, vale a dire vicino a Pisky, Opytne, Avdiivka e la miniera Putilovska. Gli incidenti di violazione del regime del cessate il fuoco stati registrati in prossimità di Granitne, Verkhnetoretske, Starognativka e nella zona della città di Gorlivka», — ha sottolineato speaker ATO.

In direzione di luhansk «punti caldi» rimangono nei insediamenti di Trekhizbenka, Schastia e la posizione vicino l’autostrada Bakhmutska.

Ieri sera i militanti hanno si sono intensificati in direzione di Mariupol. La tregua è stata violata 4 volte a Shirokino.

Lascia un commento