> I militanti hanno sparato contro gli osservatori dell'OSCE e CCCC in zona di Schastia - News Ucraina

I militanti hanno sparato contro gli osservatori dell’OSCE e CCCC in zona di Schastia

I terroristi 7 giugno 2015, alle 11:15, nella città di Schastia hanno bombardato la missione di osservatori dell’OSCE (SMM) e in Generale il centro per il controllo e il coordinamento condiviso di domande di cessazione e di stabilizzazione della linea di delimitazione lati (CCCC).

Messaggio di centro stampa ATO su Facebook.

«Gli osservatori SMM e CCCC hanno finito sotto il fuoco che era destinato alle posizioni di forze armate dell’Ucraina. Il fuoco è stato condotto dai mortai 82 mm nei pressi di un ponte sul fiume Severskiy Donec, dove gli osservatori fotografavono e misuravano i crateri di precedenti bombardamenti da parte di militanti. Il bombardamento è stato condotto in direzione di Vesela Gora, che si trova sotto il controllo di  «LNR», si legge nel messaggio.

aggressione-russa ato politica-ucraina I militanti hanno sparato contro gli osservatori dell OSCE e CCCC in zona di Schastia

«Le mine esplodevano ad una distanza di 200 metri da osservatori. Dopo l’inizio del bombardamento membri del gruppo addetto al monitoraggio stati costretti a fuggire a distanza di sicurezza. Non ci sono ne vittime, ne auto danneggiate», — ha sottolineato il centro stampa ATO.

Bisogna aggiungere che in quella zona i militanti sgranano posizioni delle forze armate ucraine tutti i giorni, e particolarmente intensi bombardamenti di mine calibro 120 mm e 82 mm, sono stati il 5 e il 6 giugno. CCCC dichiara che la violazione degli accordi di Minsk da parte di uomini armati ha la natura sfacciata e dimostrativa, che mette in pericolo il processo di pace per risolvere il conflitto nella parte orientale dell’Ucraina.

Lascia un commento