I militanti hanno sparato contro la missione dell’OSCE in zona di Shirokine

I separatisti hanno sparato contro i rappresentanti della missione Speciale addetto al monitoraggio  dell’OSCE nei pressi di villaggio Shirokine, vicino a Mariupol.

Lo ha riferito il portavoce del settore «M» Oleg Sushinskiy.

«Oggi, intorno alle 15:00 i militanti hanno sparato contro la macchina della missione dell’OSCE. Hanno usato armi da fuoco, lanciarazzi e mortai. Non ci sono feriti», ha detto.

Secondo il servizio stampa del reggimento «Azov» a partire dal 18.15 continua battaglia per Shirokine.

«Con l’imbrunire  Shirokine di nuovo subito i potenti bombardamenti con i  mortai da 120 mm.Potenza di bombardamenti di una forza tale che l’onda d’urto si sente nella città di Mariupol, che, ricordiamo, si trova a 20 km dall’epicentro dei combattimenti», — ha riferito in reggimento.

Lascia un commento