Il Parlamento europeo discuterà il rapporto di Nemtsov

Il rapporto del opposizionista russo Boris Немцова «Putin. «Guerra», ma anche uno studio simile del «Consiglio Atlantico» sulla partecipazioni regolari delle truppe russe nella guerra in oriente dell’Ucraina saranno presentati e discussi in Parlamento europeo.

L’evento organizza il gruppo politico dell’Alleanza dei democratici e dei liberali per l’Europa il martedì, 16 giugno, a Bruxelles.
«Questo rapporto è la testimonianza che la società russa ha rappresentanti e attivisti, che sono pronti a difendere la verità. Boris Nemtsov è morto, ma lo spirito della Russia libera, democratica e ancora vivo», ha dichiarato alla vigilia della presentazione il presidente europeo dei liberali Guy Verhofstadt (Belgio).

Da parte russa all’evento parteciperà collega di Nemtsov e co-author del rapporto Ilya Yashin.

aggressione-russa estero politica-ucraina Il Parlamento europeo discuterà il rapporto di Nemtsov

Insieme con la relazione di opposizione russa nel Parlamento europeo udranno anche la ricerca di un’organizzazione internazionale «Consiglio Atlantico» (Atlantic Council ), gli esperti di cui hanno anche concluso che «la guerra in Ucraina è un creato del Cremlino e l’obiettivo del conflitto è di stabilire il controllo sull’Ucraina».

Ricordiamo, che il 12 maggio, a Mosca, è stato presentato il rapporto «Putin. La Guerra», il lavoro su cui ha iniziato Nemtsov, e dopo l’uccisione di opposizionista hanno completato i suoi compagni di squadra. Il testo completo del documento pubblicato sul sito di «Russia aperta(Открытая Россия)».

64 pagine di ricerca unito le testimonianze, che erano state pubblicate prima da MEDIA, sia propri dati di Nemtsov circa l’intervento di Mosca in  politica dell’Ucraina e la presenza di militari russi nel Donbass.

Lascia un commento