In Zaporizhja durante la preparazione di un attentato terroristico stato catturato un latitante

In provincia di Zaporizhja è stato arrestato «principale sabotatore». Il personale di controspionaggio SSU ha arrestato il «comandante del gruppo di sabotaggio «DNR» durante la preparazione di un attentato terroristico nella provincia.

Lo riferisce il servizio stampa SSU. Come è noto, il terrorista «Sahara» nel mese di dicembre 2014 — gennaio 2015 è stato addestrato nel campo specifico di intelligence e di sabotaggio in russo Rostov-sul-Don. Dopo di che è tornato in territorio del Donbass occupato dai militanti  e sotto la direzione di un curatore russo soprannominato «Han» preparava i sabotatori. Lo stesso detenuto da ottobre 2014 stato incaricato di varie  unità di sabotaggio dei militanti, in particolare, «Oplotovtsy».

Il servizio stampa della SBU ha sottolineato che «il comandante» dei sabotatori ha effettuato la raccolta di informazioni circa il numero, la dislocazione e movimenti unità da combattimento dei militari ucraini sul territori delle province di Donetsk, Kharkov e di Zaporizhja, sulla base del quale preparava dettagliate «istruzioni» ai gruppi di sabotaggio per la realizzazione di attacchi terroristici contro i combattenti ATO e i civili. Ora l’uomo dovrà avere da 8 a 15 anni di reclusione.

Lascia un commento