La persecuzione dei tartari della Crimea è di nuovo intensificato — Dzhemilev

La persecuzione dei tartari della crimea, in Crimea, recentemente intensificato ancora di più. Su questo dichiara il leader del popolo tartaro di crimea Mustafa Dzhemilev durante una conferenza stampa.

Secondo lui oggi in Crimea sono già scomparse 18 persone, la maggior parte dei quali i tartari di Crimea.

In corso anche le perquisizioni — nelle ultime settimane ci sono circa 40, con lo scopo di ricercare la cosiddetta della «letteratura proibita». In questo modo, secondo Dzhemilev, i servizi speciali cercando di intimidire il popolo di Crimea.

Uno dei dispersi tra i tartari di Crimea è Eden Asanov, trovato morto oggi a Eupatoria. Lui è scomparso il 29 settembre. In quello giorno lo hanno visto nel primo pomeriggio alla stazione degli autobus della città.

Lascia un commento