> La Russia apre in Ucraina il "Fronte Sud" - News Ucraina

La Russia apre in Ucraina il «Fronte Sud»

Il Cremlino apre il «secondo fronte» in Ucraina, cercando di sollecitare dell’umore separatista nel sud del paese — a Odessa e nella provincia di Odessa.

Su questo Facebook ha scritto un esperto militare, coordinatore del gruppo «Informativo resistenza» e il deputato di «la Fronte Popolare» Dmitry Tymchuk. È stato riferito che il sabato, 16 maggio Odessa ha ospitato la seconda conferenza del cosiddetto «Rada(Consiglio) Popolare di Bessarabia», in cui è stato presentato un disegno di legge sull’autonomia nazionale-culturale di regione Bessarabia».

«Si tratta di un nuovo ciclo di attività dei servizi segreti russi in Ucraina. In parallelo con l’avanzata di preparazione su larga scala di attacchi in Donbass, Il Cremlino tenta di fiammeggiare un «secondo fronte» per la massima destabilizzazione della situazione del sud e la distrazione di forze e di mezzi dei nostri enforcers dalla zona di ATO. Contemporaneamente è un sondare il terreno come oggetto di una ulteriore scissione dell’Ucraina e il furto di territori per il terzo scenario (dopo i primi due: incruenta del «scenario di Crimea» e sanguinario quello del «Donbass». Il place d’armes della federazione RUSSA in Transnistria rende questo scenario non è poi così fantastico» — ha detto Tymchuk.

Lascia un commento