La Russia cerca di sostituire una risoluzione degli accordi di Minsk in Consiglio di Sicurezza dell’ONU

La Russia sta cercando di farcela, nel Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite ha portato una risoluzione che sostituisca l’essenza degli accordi Minsk.

In particolare, la Federazione Russa sta cercando di far ricadere l’intera responsabilità del processo di pace esclusivamente sull’Ucraina. Anche la opzione russa della risoluzione richiede, che l’Ucraina per prima portasse le truppe a 50 chilometri di distanza dopo la cessazione di fuoco. Inoltre, Mosca vuole anche togliersi completamente le promesse date a Minsk e richiede i privilegi di fornire l’Ucraina con i cosiddetti «convogli umanitari».

«Tuttavia, tutti i membri del Consiglio di sicurezza sanno in cosa si trasformano questi «convogli umanitari»

Se la Russia continuerà a insistere sulla sua redazione, le risoluzioni, gli ambasciatori di stati UNITI e regno Unito possono esercitare il diritto di veto e semplicemente bloccarla.

Il consiglio di sicurezza delle nazioni unite sta andando oggi alla riunione d’emergenza.

Lascia un commento