> La Russia non intende di "cercare" il G8 - News Ucraina

La Russia non intende di «cercare» il G8

aggressione-russa g-7 politica-ucraina La Russia non intende di cercare il G8

La Russia non ha intenzione di intraprendere la via di ritorno al G8, per la ragione che non è stata lei ad uscire da questo formato, ma i colleghi di G8 sono venuti fuori dall’unione.

Su questo ha detto il vice ministro degli esteri russo, Sergey Rjabkov.

Lo ha precisatto che la Russia non ha interesse per questo formato. «Francamente, non gli stiamo cercando. Prima di tutto, per la ragione che non è la Russia uscito dal formato»otto», e si tratta di colleghi di «otto» sono usciti dalla presidenza di turno russa  dell’anno scorso. È la loro sovrana soluzione, noi non invadiamo a nessun altra sovranità, influire su di loro, probabilmente, sarebbe stato possibile, indicando il proprio interesse, ma non sono sicuro che abbiamo questo interesse» — ha detto Rjabkov.

Come ha dichiarato il portavoce del ministero degli esteri della Federazione Russa, allo stesso tempo, la Russia vede molto di più le prospettive di altre associazioni, come i BRICS, dove la Russia ora presiede, e il G20.

Ricordiamo, in precedenza, i rappresentanti dei paesi di G7, affermarono che fino la cessazione dell’aggressione della Russia è impossibile il suo ritorno in G8. In particolare, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che fino al ritorno della Crimea a Ucraina, la Russia non vorranno al «gruppo degli otto». Il vertice del G7 si terrà in Germania il 7-8 giugno. Alla vigilia della visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato una revisione al vertice di inasprimento delle sanzioni contro la FR.

Lascia un commento