La situazione nella zona ATO è peggiorata. I soldati ucraini respinto due attacchi del nemico

La situazione nella zona ATO è peggiorata nuovamente nuovo. Dalle 18.00 fino a mezzanotte di 11 luglio su tutta la linea di delimitazione i militanti di circa 43 volte avevano bombardato posizioni delle forze di ATO.

Lo è stato segnalato dal centro stampa ATO.

Gli occupanti di 18 volte violato gli accordi di Minsk, utilizzando l’artiglieria di 152 mm e 122 mm, 120 mm, mortai, carri armati e non solo.

aggressione-russa La situazione nella zona ATO è peggiorata. I soldati ucraini respinto due attacchi del nemico

In particolare, il fuoco d’artiglieria sulle posizioni delle forze di ATO provenivano dalle ore 21.00 fino a mezzanotte nella zona di Pisky, Avdiivka, Opytne, Luhanske, Starognativka, Lozove, Vodiane, vicino all’aeroporto di Donetsk. Alle 22.40 in zona di Trekhizbenka gli occupanti bombardavano nostre posizioni con dei proiettili reattivi di 122 mm.

Inoltre sottolinea che ieri i soldati ucraini avevano respinto due attacchi del nemico. Un gruppo di militanti di 15-20 persone hanno cercato di catturare o di sfondare i punti strategici delle nostre truppe. Alle 21.15 — in prossimità di Avdiivka, alle 21.35 — vicino Verkhnetorezke i combattenti ucraini hanno dato una risposta decente costringendo il nemico a ritirarsi.

Dopo la mezzanotte fino alle 6 del mattino del 12 luglio bombardamenti continuarono. Dalle 2.17 alle 2.25 le truppe russo-terroristiche hanno bombardato i quartieri residenziali di Popasna dalla direzione di Pervomaisk. Intorno a mezzanotte e circa le 2 di notte i militanti avevano sparato contro le nostre posizioni nella zona di Avdiivka, villaggi Svetlodarsk e Luhanske.

Lascia un commento