Lo Stato Maggiore russo è preoccupato per il «pericolo militare» da parte dell’Ucraina

Il Ministero della Difesa della Russia dichiara un possibile pericolo militare da parte di autorità ucraine.

Lo ha detto il capo di stato maggiore delle forze Armate della Russia Valery Gerasimov in IV°  conferenza internazionale di Mosca sulla sicurezza.

«E ‘ difficile prevedere come tutto questo finirà. Non sappiamo quali indicazioni ricevono le nuove autorità ucraine da curatori occidentali, e dove potrebbe essere rivolta l’aggressione di Kiev in seguito, ma in ogni caso, tale incertezza non esclude il pericolo militare per la Russia», — ha dichiarato Gerasimov.

Secondo il capo di Stato Maggiore un grave pericolo per la Russia rappresentano anche le «rivoluzioni colorate», presumibilmente, organizzate dall’Occidente in Ucraina, Georgia e Moldova, per portare al potere le forze filo-occidentali.

Oltre a questo, Gerasimov ha dichiarato che ora aumenta la probabilità di scongelamento dei conflitti nella ex-unione sovietica, che minaccia di «verificarsi di scontri armati in prossimità dei confini della Federazione Russa».

Intanto la Russia continua a negare il proprio coinvolgimento nell’aggressione nella parte orientale dell’Ucraina e il suo ruolo organizzativo nella creazione di «DNR» e «LNR».

Il Ministero della Difesa dell’Ucraina ha recentemente dichiarato che la Russia sta rafforzando la presenza militare lungo il confine con l’Ucraina.

Lascia un commento