L’OSCE chiede parti in conflitto in Donbass fornire agli osservatori della Missione Speciale l’accesso a Shirokino

Missione Speciale di Monitoraggio dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) invita le parti in conflitto nelle province di Donetsk e Lugansk di fornire agli osservatori l’accesso al villaggio di Shirokino (provincia di Donetsk).

Dal servizio stampa dell’OSCE.

Missione osserva che la lotta in zona villaggio Shirokino si è intensificata. «Invito tutte le parti a fermare i combattimenti, a rispettare tutte le disposizioni del pacchetto «gli accordi di Minsk», e creare le condizioni per gli aiuti umanitari e l’accesso di osservatori dell’OSCE a Shirokino», — ha detto in un messaggio con un riferimento alle parole dell’ambasciatore della missione OSCE Ertugrul Apakan.

Sottolinea che la missione dell’OSCE accerta la violazione degli accordi raggiunti a Minsk (Bielorussia) il 12 febbraio, in particolare in merito alle modalità di cessazione e la dissipazione di armi pesanti.

Come riportato in precedenza, la missione dell’OSCE, dichiara di continui combattimenti intorno all’aeroporto a Donetsk, Horlivka e Shirokino nella provincia di Donetsk il 18 marzo.

Lascia un commento