> MEAD dell'Ucraina chiede la Russia di autorizzare i consoli di visitare gli arrestati ucraini - News Ucraina

MEAD dell’Ucraina chiede la Russia di autorizzare i consoli di visitare gli arrestati ucraini

Il Ministero degli affari esteri il 4 marzo ha chiamato il console dell’ambasciata della Federazione Russa in Ucraina e ha consegnato una serie di note di protesta, in particolare, per quanto riguarda l’ammissione dei consoli ucraini agli arrestati i cittadini ucraini.

Al console è stato consegnato un’altra nota relativamente urgente di fornire l’accesso dai arrestati in Russia Nicola Karpiuk, Stanislav Klykh, Valentino Vygovsky e Yuri Soloshenko.

Inoltre, della parte avanzata di un requisito senza ritardi fornire l’autorizzazione alla visita e l’esame da un gruppo di medici ucraini il deputato dell’Ucraina, membro della delegazione dell’Ucraina in PACE, Eroe dell’Ucraina Nadia Savchenko, che tiene sciopero della fame da più di 80 giorni in segno di protesta contro il suo rapimento e illecita detenzione in Rissia.

La parte ucraina ha insistito sul incondizionata liberazione e il ritorno in Ucraina di Savchenko e di altri prigionieri politici — cittadini dell’Ucraina, che illegalmente si trovano in Russia.

Lascia un commento