Metà dei residenti nei territori occupati dai terroristi non ha in sufficienza il cibo e i farmaci

Oggi quasi la metà dei residenti di Donetsk e Luhansk occupata dai terroristi territori hanno bisogno di medicinali e prodotti alimentari, informa il coordinatore Umanitario di stato maggiore «l’Aiuto» Rima Fil alla conferenza stampa,.

«Secondo le indagini che abbiamo condotto, il 75% di tutta la popolazione di province di Donetsk e Luhansk hanno bisogno di prodotti alimentari e di quasi la metà — di farmaci e i trattamenti medicali», ha dichiarato Fil.
L’attivista ha raccontato anche sui problemi di istituzioni medici e ospedalieri di Donetsk.

Così, il Centro di tutela della maternità e dell’infanzia ha bisogno di medicinali e del generatore, per garantire la continuità di sussistenza in condizioni di instabilità elettrica. Centro di ustioni ha bisogno dell’attrezzature chirurgiche e anestetiche ecc.

Inoltre, Fil ha sottolineato che nella regione di Donetsk c’è stata una carenza di insulina e di oggi soddisfatto il 40% del fabbisogno. E
Secondo le informazioni di stato maggiore, il 16,5% degli abitanti di insediamenti regione di Donetsk, dove non c’erano combattimenti, hanno bisogno di farmaci.

Lascia un commento