NSDC:Informazioni sull’invio di militanti dalle città ucraine è una bugia

Assoluta menzogna e la provocazione ha nominato NSDC dichiarazione del cosiddetto primo ministro «RdD» Alessandro Zakharchenko.

«Ufficialmente dichiarato che non è mai affrontato la questione del deposito di almeno un centro abitato ucraino. Su tutto il territorio, dove vivono i nostri cittadini, al nemico nessuno da niente », ha commentato informazione portavoce NSDC Andrea Lysenko.

Inoltre, ha sottolineato che militari ucraini continuano a tenere su quelle linee di difesa, che sono fissati nell’accordo di Minsk.

Oggi una serie di MEDIA, con riferimento al cosiddetto primo ministro «RdD» di Alessandro Zakharchenko, ha riferito che «la RdD» e le autorità dell’Ucraina hanno firmato giovedì un accordo sulle linee di delimitazione, a cui militari ucraini lasciano alcuni località nella regione di Donetsk, in particolare la Piski e aeroporto di Donetsk.

Lascia un commento