«Rotazione» dei terroristi: in Gorlovka hanno trasferito a 300 mercenari e di 20 unità tecniche, tra cui carri armati e «pistole antiaerei»

In regione n. sp Gorlovka è stato dislocat un altro partito di tecniche di combattimento e di manodopera.

Lo riferisce Dimitri Tymchuk, citando i dati operativi del gruppo «Informazioni resistenza».

Secondo le sue parole, in unità di truppe russo-terroristici, che in precedenza preso d’assalto città di Uglegorsk e tentato di offensiva a nord del centro abitato, continua, per usare la terminologia di militanti, «rotazione»: «In realtà — l’obiettivo è di recuperare il valore di unità di combattimento, che avevano subito gravi perdite».

«Per questi obiettivi in regione n. sp Gorlovka è sato dislocato un altro partito di tecniche di combattimento e di manodopera: fino a 300 persone, in parte locali, militanti, prese nelle aree meridionali di «DNR» e «LNR», in parte di mercenari russi, e anche fino a 20 unità tecniche, di cui 8 di carri armati e 2 camion con i impianti antiaerei ZU-23-2″, — ha riferito il Tymciuk.

Lascia un commento