Savchenko rischia fino a 25 anni di reclusione

In Commissione d’inchiesta della Federazione Russa è stato dichiarato che pilota ucraina e deputato popolare Nadia Savchenko, detenuta illegalmente in Russia, rischia 25 anni di reclusione.

Lo ha riferito il portavoce ufficiale di Commissione d’inchiesta della Russia Vladimir Markin.

«Con le prove raccolte gli investigatori riqualificando le azioni dell’accusata, e ora lei risponderà non come coorte, ma come complice dell’uccisione di due o più individui con un modo generalmente pericoloso, per motivi di odio verso un gruppo sociale, fatto da un gruppo di persone sull’accordo preliminare», ha detto della Russia.

Inoltre, secondo lui, Savchenko è accusata di tentato omicidio di civili, che potevano subire a causa di «bombardamento d’artiglieria da essa rettificati».

«La sanzione su questo articolo prevede la condanna fino di reclusione a vita, tuttavia, ai sensi del codice PENALE l’ergastolo non viene assegnato alle donne. In questo modo, la durata massima della privazione della libertà, che rischia Savchenko è di 25 anni», — ha detto Markin.

Lascia un commento