Per la prima volta in 15 anni, il Gabinetto rivisita il «paniere di consumo»

Il Gabinetto dei Ministri dell’Ucraina ha commissionato di svolgere una perizia scientifico-sociale sui componenti di paniere del consumatore, attraverso cui si stabilisce un salario di sussistenza. Il ministero delle finanze ha affermato che dall’anno 2000 «faceva i lavori di revisione di «paniere del consumatore», ma il governo non aveva preso decisioni rilevanti per la sua approvazione.

Su questo ha detto un attivista per i diritti umani Stanislav Batrin, che è il promotore di una causa giudiziaria al Gabinetto dei Ministri al riguardo. Decisione n. 12785/9/1-15 il consiglio dei Ministri ha adottato un mese fa — il 24 giugno 2015. Le copie di questo documento sono state fornite alla corte.

L’udienza in tribunale è svolta oggi, mercoledì, dopo di che il Gabinetto dei Ministri ha riconosciuto la necessità di rivedere il «paniere del consumatore» in Ucraina. Così, il pubblico ha raggiunto una decisione tanto attesa che cambierà la vita di milioni di cittadini», ha sottolineato Batrin. Querela contro il Governo, circa le dimensioni di un salario di sussistenza è stata depositata nel mese di aprile 2015. Oggi il livello minimo di sussistenza è di 1218 gryvni al mese per normodotati persona e 949 gryvni - per persone invalidi o pensionati. Gli iniziatori della causa giudiziaria al Gabinetto pongono l’obiettivo di giustificare e di fissare il salario minimo a un livello non inferiore a 7 000 gryvni.

Lascia un commento