Guida del Consiglio d’Europa ignorerà la parata a Mosca

Il segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland, ha detto che non si recherà a Mosca per partecipare alla sfilata in occasione del 70 ° anniversario della vittoria nella Grande guerra Patriottica.

Thorbjørn Jagland, il quale spesso accusano di avere simpatie pro-russe, «fino all’ultimo esitato, di accettare o meno l’invito ufficiale a Mosca», ha detto una fonte. Ma alla fine un paio di giorni fa è stata presa la decisione finale di non andare alla parata per la Vittoria.

Guida del Consiglio d’Europa ha considerato come l’alternativa di mandare a Mosca qualcuno dei vice di Thorbjørn Jagland. Tuttavia, è stato deciso che nessuno dei dirigenti del Consiglio d’Europa non parteciperà alle celebrazioni in onore della Vittoria a Mosca.

La maggior parte dei capi di stato e di governo dei paesi europei hanno rifiutato di partecipare la Festa di 9 maggio a Mosca. Parteciperanno i festeggiamenti il primo ministro greco Alexis Tsipras, il segretario generale dell’ONU Ban Ki-Moon, i capi di governo di Cuba, India, Mongolia, Serbia, Sud Africa e Vietnam. È inoltre previsto l’arrivo del leader nordcoreano Kim Jong-un..

Lascia un commento