Durante l’attacco terroristico a Kerch, 19 persone sono morte, circa 40 sono rimaste ferite, mentre gli occupanti hanno dichiarato il lutto di tre giorni in Crimea

Durante l'attacco terroristico a Kerch, 19 persone sono morte

Il numero delle vittime dell’attacco al college di Kerch è aumentato a 19 persone, circa 40 rimangono negli ospedali.
Il numero delle vittime dell’attacco al college di Kerch è aumentato a 19 persone. Riferito al riguardo nel Centro di medicina degli incidenti della Crimea, informa Tsenzor.NET con riferimento al fatto quotidiano.

La diciannovesima vittima era una studentessa universitaria.

Negli ospedali, secondo varie fonti, rimangono da 37 a 41 le vittime dell’attacco.

17 ottobre nella Crimea occupata nella città di Kerch, un’esplosione avvenuta al Politecnico.

Il comitato investigativo della Russia sta indagando su ciò che è accaduto come «l’uccisione di due o più persone in un modo generalmente pericoloso».

Secondo l’IC RF, l’omicidio è stato eseguito da uno studente del 4  anno del college, il diciottenne Vladislav Roslyakov.

Il suo corpo con una ferita da arma da fuoco è stato trovato nella biblioteca del college. Occupazione «capo della Crimea» Aksenov ha detto che l’assassino si è suicidato.

Nella Crimea occupata a causa dell’attacco terroristico al college, è stata introdotta una situazione di emergenza e sono stati dichiarati tre giorni di lutto.

Lascia un commento