Il 60% delle persone che vivono lungo la linea di demarcazione nel Donbass sono in pensione da oltre 60 anni, l’ONU

Il 60% delle persone che vivono lungo la linea di demarcazione nel Donbass sono in pensione da oltre 60 anni, l'ONU

Delle 400 mila persone che vivono lungo la linea di demarcazione, il 60% ha più di 60 anni.
Il consulente legale dell’UNHCR, Lydia Kuzmenko, ha detto questo, riferisce Censor.NET con riferimento a Ukrinform.

«La maggior parte della popolazione lungo la linea di demarcazione è costituita da persone anziane, ma quando parliamo in larga misura non dà un’idea della situazione specifica: 400mila persone vivono lungo la linea di demarcazione nella zona dei cinque chilometri … Di questi, il 60% sono persone di età superiore ai 60 anni. anni «, ha detto Kuzmenko.

Ha anche notato che di queste 400 mila persone, il 70% sono donne, e l’8%, o 16 mila persone, sono persone costrette a letto. Inoltre, secondo lei, «il 90% di queste persone dipende completamente dalle loro pensioni».

Lascia un commento