Il caso contro Yanukovich dovrebbe essere chiuso, — l’avvocato Goroshinsky

Il caso contro Yanukovich dovrebbe essere chiuso, - l'avvocato Goroshinsky

L’avvocato ingaggiato da Yanukovich, Aleksandr Goroshinsky, ha presentato una petizione chiedendo di chiudere il caso contro il suo cliente. Lo riferisce il corrispondente Tsenzor.NET, il quale è stato giudicato dal tribunale distrettuale di Obolonsky di Kiev, dove è in discussione un caso di tradimento da parte di un latitante presidente Yanukovich.
Quindi, nonostante il fatto che la fase di petizione sia già terminata e che la fase di dibattito sia stata annunciata, l’avvocato di Yanukovych ha notato che non la pensa così, e quindi presenterà le petizioni.

In un primo momento, ha presentato una petizione a causa del fatto che a Yanukovich non è stato dato un sospetto e ha chiesto che la consegna del sospetto a Yanukovich e, di conseguenza, tutte le ulteriori azioni siano considerate inammissibili.

Quindi menzionò i tempi dell’indagine e dichiarò che erano stati violati.

Di conseguenza, ha detto Goroshinsky, il caso deve essere chiuso e tutte le prove sono riconosciute come raccolte in modo non procedurale.

Successivamente, ha presentato una petizione in cui chiedeva che tutte le azioni contro Yanukovych fossero inammissibili e che la causa penale fosse chiusa a causa della violazione dei termini dell’inchiesta.
Il 17 luglio, il giudice Devyatko ha annunciato la transizione allo stadio di dibattito delle parti il ​​30 luglio, ma non hanno avuto luogo, dal momento che gli avvocati di Yanukovych hanno interrotto l’incontro con la loro mancata presenza, e la corte ha deciso di nominare un avvocato libero nei confronti dell’accusato.

In una riunione del 1 agosto, a Yanukovich è stato assegnato un avvocato gratuito per Ovsyannikov, che ha lasciato l’aula diverse volte. In tribunale, la corte decise di nominare un altro procuratore di stato, che divenne Yuri Ryabovol. Allo stesso tempo, due nuovi avvocati per Yanukovich — Alexander Baydyk e Alexander Goroshinsky — arrivarono in tribunale. Li ha assunti in base al contratto. Gli avvocati appena arrivati ​​hanno riferito che il loro cliente rifiuta gli avvocati nominati dallo stato.

Yanukovich è accusato di tre articoli del codice penale dell’Ucraina: art. 111 (alto tradimento), art. 27, parte 2 dell’art. 437 (aiuto nella condotta di una guerra aggressiva); Art. 27, parte 3 dell’art. 110 (aiuto all’invasione dell’integrità territoriale e dell’inviolabilità dell’Ucraina, con conseguente morte di persone o altre gravi conseguenze).

In una riunione del 16 luglio, la testimonianza del caso è stata data dal capo della sicurezza del presidente sfuggito, Konstantin Kobzar.

Il 26 giugno, l’interrogatorio del consigliere e segretario stampa di Viktor Yanukovich, Anna Herman, ebbe luogo.

In una riunione del 22 giugno, l’ex-guardia Yanukovich -Sergey Bernatsky è stata interrogata.

L’8 giugno, la corte ha ascoltato l’ex capo dello staff del presidente in fuga del servizio di sicurezza Vladimir Pavlenko.

Il 6 giugno, una videochiamata ha interrogato un testimone della Crimea occupata, Andrei Rapoport.

In una riunione del 17 maggio, Stanislav Shulyak, il comandante delle truppe interne durante un presidente in fuga, è stato interrogato.

Il 3 e 4 maggio, la testimonianza è stata data da un Crimean, Andrei Nikiforov, ex capo della sicurezza di Mezhigorya, Anatoly Kobylinsky, e dall’ex guardia di sicurezza di Yanukovich Dmitry Ivantsov.

Il 19 aprile, l’ex capo dello stato maggiore dell’Ucraina Yuri Ilyin, che vive in Crimea, occupata dalla Federazione Russa, è stato interrogato. Alla fine dell’interrogatorio, il giudice Devyatko ha annunciato la fine delle indagini giudiziarie e il passaggio alla fase del dibattito giudiziario, che ha causato il disaccordo della difesa. L’avvocato Vitaly Serdyuk ha detto che tutti i testimoni per la difesa non erano ancora stati interrogati e che la corte stava adempiendo ad un ordine politico. Gli avvocati di Yanukovych in seguito hanno chiamato la polizia, affermando che un crimine contro l’ex presidente era avvenuto in tribunale.

Lascia un commento