Il comitato della NATO ha condannato all’unanimità la costruzione del ponte di Kerch, — Frieze

Il comitato della NATO ha condannato all'unanimità la costruzione del ponte di Kerch

La commissione per la dimensione della sicurezza civile della NATO ha condannato la costruzione del ponte di Kerch e ha accettato l’emendamento presentato dalla parte ucraina.
Questo è stato scritto su Facebook dal deputato del popolo della fazione del partito Petro Poroshenko Bloc, Irina Freese, informa Tsenzor.NET.

Ha detto che la risoluzione del rapporto di Lord Jopling «L’opposizione alle minacce ibride alla Russia» ha tenuto conto di un nuovo paragrafo, introdotto dalla delegazione ucraina. In questa forma, il documento è stato supportato dal comitato. Il significato del paragrafo: «condannare la costruzione illegale del ponte di Kerch da parte della Russia, così come la politica della Russia in merito alla negazione selettiva dell’accesso e l’irragionevole ritardo dei tribunali ucraini e internazionali nel Mar d’Azov, sono fortemente preoccupati per le nuove minacce alla sicurezza, all’economia e all’ambiente nella regione».
Inoltre, nella riunione del Comitato, Andrei Levus e Yuriy Bereza hanno presentato e difeso l’emendamento della delegazione ucraina alla risoluzione «Rafforzare le forze deterrenti della NATO nell’est» per garantire la sostenibilità e la prontezza a rafforzare la presenza della NATO negli Stati baltici, in Polonia e nel Mar Nero.

Irina Freese ha osservato che in Crimea, la risoluzione afferma: «allocare le risorse necessarie per indebolire i sistemi russi A2 / AD, che si trovano nei paesi baltici di Kaliningrad e nella regione del Mar Nero in Crimea, attraverso mezzi come l’acquisizione di caccia avanzati, ostacoli e sistemi missilistici di alta precisione. «

Lascia un commento