La responsabilità per il disastro MH17 è a carico della Federazione Russa a causa della sua invasione e occupazione di parte del territorio dell’Ucraina, — Volcker

La Russia è responsabile dello schianto della Boeing-777 Malaysia Airlines nel 2014

La Russia è responsabile dello schianto della Boeing-777 Malaysia Airlines nel 2014.
Come informa Cenzor.NET, il Rappresentante speciale del Dipartimento di Stato americano per l’Ucraina, Kurt Volker, lo ha affermato in un’intervista a Ekho Moskvy.

Secondo lui, la questione della responsabilità russa per i abbattuto Boeing 777 Malaysia Airlines nel 2014, è abbastanza ovvio, ma l’indagine era molto accurata, molto dettagliata: «Il complesso antiaereo, che ha abbattuto l’aereo veniva da regolare unità militare russo è stato portato fuori. Russia sul territorio dell’Ucraina, usato per lanciare missili dal territorio ucraino, abbattuto aereo civile, e quindi il sistema antiaereo è stato restituito al territorio russo per l’unità militare russo. e la questione della esattamente chi ha premuto il pulsante a scatto, se otite media, che si trattasse di una etnia russa, un ucraino per nazionalità, cittadino ucraino dalla Donbass o funzionario francamente, le Forze Armate della Russia, è meno importante del fatto che un’unità russa di materiale militare trasportato in un altro paese sovrano sotto il controllo della Russia, usato lì per lanciare un missile che ha ucciso tutti questi cittadini pacifici, e poi esportato dall’Ucraina, di cui la Russia è responsabile a causa della sua invasione e occupazione di questa parte dell’Ucraina «.

Volker ha anche osservato che il conflitto nella parte orientale dell’Ucraina non dovrebbe continuare nella forma in cui si continua su una base quotidiana, sottolineando che «la lotta si svolge in Ucraina e in Russia non ci sono combattimenti, combattimenti sono solo sul territorio dell’Ucraina.»

«Le operazioni militari sono condotte sotto il comando e il controllo russo, e conducono alla morte, alla morte di civili ucraini. Se non mi sbaglio, quest’anno ha ucciso 80 civili ucraini. Il combattimento ha ucciso soldati ucraini. Proteggono il loro paese , la loro patria così come i russi hanno difeso la loro terra d’origine ucraini per difendere la loro patria e perdendo così un soldato di essere ucciso ogni tre giorni, e combattono i russi sul territorio dell’Ucraina … ucciso soldati russi, soldati russi vengono catturati e poi restituiti in Russia, il che è inutile. «Non ci sono motivi validi per continuare queste ostilità», ha detto l’inviato speciale degli Stati Uniti.

Cenzor.NET ripetutamente informato la catastrofe indagini provoca «Boeing» Flight MN17, e anche svelato immagini esclusive del capannone e foto submunizioni «Buk-M1-2″, che appaiono nella causa penale. I procuratori dei Paesi Bassi e dell’Australia hanno preparato prove. In particolare, si è riscontrato che gli elementi sorprendenti colpito il «Boeing» coincidono esattamente con il riempimento della testata è il più recente missili antiaerei russi «Buk-M1-2″. Il complesso Buk-M1-2 è stato sviluppato nel 1997, è stato messo in servizio dalle forze armate russe nel 1998 e non è mai stato fornito in Ucraina. Inoltre, esperti indipendenti di Germania, Inghilterra e Polonia hanno studiato frammenti di detriti e hanno espresso la loro opinione: si tratta di parti del razzo russo «Buk». Moderna esame chimico esattamente determinare la composizione del materiale di rivestimento particelle di metallo e vetro trovato tratta di rivestimento deceduto che penetrava questi elementi prima di colpire le persone.

Nel mese di novembre 2015, il presidente Petro Poroshenko nel corso di una visita nei Paesi Bassi, ha detto che l’Ucraina utilizza l’appartenenza al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nelle indagini della tragedia, «Boeing» Flight MN17.

Nel maggio 2016 lo studio legale australiano LHD ha intentato una causa contro la Russia, e il presidente russo Vladimir Putin presso la Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) a nome dei parenti delle vittime di «Boeing», «le compagnie aeree malesi» volo MH17 è stato abbattuto 17 Luglio 2014 al di là del controllo del territorio dell’Ucraina est parti del paese. Il reclamo, in cui la Federazione russa e V. Putin sono elencati come imputato e che richiede un risarcimento di $ 10 milioni per ogni passeggero, è stato depositato il 9 maggio.

Lo scorso autunno la squadra investigativa internazionale (JIT) ha presentato i risultati, secondo la quale la Malesia «Boeing» è stato colpito da un missile «Surface To Air» dalla pianta sparare «Buk» dalla zona di Donbas città di neve (a quel tempo era sotto il controllo di «DNR»). La squadra investigativa è rappresentata da cinque paesi: Malaysia, Paesi Bassi, Belgio, Australia, Ucraina. La Russia ha rifiutato di partecipare all’indagine congiunta del gruppo.

24 maggio gruppo investigativa comune internazionale ha riferito che il volo aereo MH17 sopra la zona occupata di Donbass 17 Luglio 2014 è stato abbattuto da missili anti-aerei «Buk» complesso, che appartiene al 53 ° missilistico di difesa aerea brigata di difesa aerea russi Forze Armate, che viene distribuito in Kursk.

Oggi, il 25 maggio, Australia e Paesi Bassi hanno accusato ufficialmente la Russia di aver distrutto il passeggero del volo MN-17 nel 2014.

Lascia un commento