La Russia entro cinque anni viola il contratto del razzo, — Dipartimento di Stato

La Russia entro cinque anni viola il contratto del razzo, - Dipartimento di Stato

Il segretario di stato aggiunto degli Stati Uniti, Andrea Thompson, ha affermato che con il suo messaggio sul ritiro degli Stati Uniti dal Trattato sull’eliminazione dei missili a medio e piccolo raggio (INF), il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto un «colpo di avvertimento» nei confronti della Russia.

«Ora la palla è nella loro metà campo e pronunciamo anche i seguenti passi per assicurarci che non ci siano equivoci tra gli alleati quando il presidente prende una decisione», ha detto Thompson.

Ha anche promesso che gli Stati Uniti avrebbero fornito a tutti gli alleati prove della sistematica violazione da parte della Russia delle disposizioni del Trattato.

«Ricordiamo agli alleati che la Russia ha violato il Trattato per cinque anni, non si tratta degli Stati Uniti e non della NATO, questo è a causa della violazione del Trattato da parte della Russia», ha detto Thompson.

Il trattato tra l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti sull’eliminazione dei missili a medio e corto raggio fu firmato da Mikhail Gorbachev e Ronald Reagan a Washington l’8 dicembre 1987 durante il vertice sovietico-americano. I partecipanti si sono impegnati a non produrre, testare o dispiegare missili balistici e da crociera a terra di lunghezza media (1.000-5.500 km) e breve (500-1.000 km).

Lascia un commento