L’Unione europea sta preparando l’introduzione del «pacchetto di sanzioni contro l’Azov» — Poroshenko

L'Unione europea sta preparando l'introduzione del

Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha annunciato informazioni sui risultati della sua visita nell’Unione europea.
Secondo Tsenzor.NET, questo è affermato su Facebook Poroshenko.

Il rapporto afferma: «Un risultato importante è che il Consiglio europeo ha approvato una decisione politica di estendere le sanzioni settoriali contro l’aggressore russo per aver completamente ignorato gli accordi di Minsk. Per quasi un quinquennio, l’unità e la solidarietà dell’UE nel contrastare l’aggressione russa contro l’Ucraina è stata mantenuta, assicurando la Il Cremlino.

Il prossimo passo dovrebbe essere l’introduzione del pacchetto di sanzioni Azov. Grazie ai negoziati di due giorni, è stato possibile garantire la decisione del Consiglio europeo con il sostegno dell’Ucraina in connessione con le azioni francamente aggressive della parte russa nella zona dell’acqua di Azov-Kerch. Questa decisione e la discussione tra i leader dell’UE creano una buona base per il processo di sviluppo di nuove sanzioni in modo che l’atto di aggressione della Russia contro l’Ucraina sia giustamente e severamente punito.

Accolgo con favore anche la decisione dell’UE di avviare un programma di sostegno socioeconomico per le regioni dell’Azov al fine di ridurre al minimo gli effetti negativi del blocco della Russia dei porti ucraini.

Oggi, l’intero mondo civilizzato ha sostenuto l’Ucraina nel suo desiderio di ripristinare la sovranità e l’integrità territoriale, nonché di assicurare crescita economica e prosperità «.

Lascia un commento