Una forte Ucraina è un elemento importante del sistema di sicurezza europeo, — Presidente dell’AP NATO Juknevičienė

Una forte Ucraina è un elemento importante del sistema di sicurezza europeo

Il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina Oleksandr Turchynov ha incontrato il presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO, Rasa Juknevičienė.
Durante l’incontro, le parti hanno discusso dell’attuale situazione nell’est dell’Ucraina e della Crimea a seguito dell’aggressione della Federazione Russa, secondo quanto riportato dal servizio stampa del Consiglio nazionale di sicurezza e difesa.
Secondo il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina, la Federazione russa sta rafforzando la sua presenza militare nella regione del Mar Nero e al confine con l’Ucraina, la Federazione russa continua a dispiegare infrastrutture militari e rafforzare le unità militari delle forze armate.

«La Russia usa l’intero arsenale di aggressione ibrida contro l’Ucraina, considerando il nostro stato come terreno di prova per tecnologie che vengono poi utilizzate contro l’Europa e gli Stati Uniti», ha detto Turchinov.

Il Segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina ha sottolineato che, nonostante la guerra, l’Ucraina sta attivamente riformando il settore della sicurezza e della difesa, che si sta sviluppando secondo il modello dei paesi membri della NATO.

Parlando della necessità di continuare le sanzioni contro la Federazione Russa, Turchinov ha osservato che «la posizione dell’Europa non è completamente chiara, il che, continuando le sanzioni, consente alla Russia di costruire Nord Stream 2, supportando così gli interessi economici strategici della Federazione Russa e mettendo a rischio il suo complesso energetico».

Gli interlocutori hanno inoltre discusso questioni di intensificazione della cooperazione con i paesi membri della NATO in materia di cooperazione tecnico-militare.

A sua volta, R. Yuknevičienė ha osservato che l’Ucraina è sempre all’ordine del giorno nell’AP della NATO.

Lascia un commento