Rada duro, ma votato lustrazione

Verkhovna Rada ha votato per la seconda lettura e tutta la Legge della pulizia del potere.
Per questa decisione ha votato 321 BP.
Prima che i deputati non hanno voto per il disegno di Legge in seconda lettura, ma dopo diversi tentativi ci sono riusciti a tornare ad essa.
Speacher del Parlamento Oleksandr Turchynov ha detto ai legislatori che non li lasceranno andar via fino a quando la questione della lustrazione non è accettata.
Responsabile della «Libertà» Oleg Tyagnibok ha esortato i parlamentari ad accettare «questa opzione, meno rigida, in modo di non dover prendere più severa.
Nel frattempo, gli attivisti sotto il Parlamento bloccano la strada e su Hrushevskiy danno il fuoco ai pneumatici.

Lascia un commento