> Il giornalista di Crimea Gennady Mikhailitchenko morì in un incidente a Kiev - News Ucraina

Il giornalista di Crimea Gennady Mikhailitchenko morì in un incidente a Kiev

Domenica 3 maggio, a Kiev, a causa di un incidente è morto il giornalista di Crimea e redattore del sito «Crimea.La Realtà»  Gennady Mikhailitchenko.

Lo ha detto il capo redattore di «Crimea.La realtà»  Vladimir Pritula sulla sua pagina Facebook.

Gennady Mikhailitchenko laureato in Simferopol state university. Ha lavorato come insegnante in  istituto del MINISTERO degli affari interni di Crimea e università ingegneria-pedagogico di Crimea. Giornalista era responsabile del progetto «Lingua ucraino online per la Crimea«. L’anno scorso dopo l’annessione della penisola si è trasferito a Kiev, con la moglie e i tre figli.

La figlia di Gennady — Khristina Mikhailitchenko — di recente ha vinto il concorso internazionale per pianisti in Olanda, è diventata l’unica figlia, che ha ricevuto il passaporto biometrico dalle mani del presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko.
Il funerale di Gennady Mikhailitchenko è programmato per il 7 maggio.

Lascia un commento