Il consiglio dei ministri verificherà la validità del ministro dell’ecologia sulla corruzione

Il gabinetto dei ministri dell’Ucraina analizzerà i fatti della presenza di reati di corruzione in atti di ministro dell’ecologia e delle risorse naturali  Igor Shevchenko.

Segnala il servizio stampa del governo.

«La verifica sarà condotta per quanto riguarda il suo viaggio al di fuori del territorio dell’Ucraina il volo charter con un aereo privato, nonché la conformità di tali azioni ai requisiti di legge al riguardo il ministro», si legge nel messaggio.

In precedenza il leader del «partito Radicale» Oleg Ljashko ha detto che il primo ministro dell’Ucraina può apportare alla Verkhovna Rada l’idea di dimettere dalla carica del ministro dell’ambiente Igor Shevchenko.

Lascia un commento