Il Ministero dell’ecologia ha intenzione di legittimare il bottino di ambra

Il Ministero dell’ecologia e delle risorse naturali si occupa di sviluppo di proposte al disegno di legge, che permetterà di legalizzare l’illegale estrazione dell’ambra da popolazione locale.

Durante il briefing del Gabinetto, ha detto il ministro dell’ecologia e delle risorse naturali Igor Shevchenko.»Impegnati nello sviluppo di proposte al disegno di legge, presentato in Verkhovna Rada e anche adottata in prima lettura, che regola l’attività di persone che oggi estraggono ambra illegalmente», — ha detto Shevchenko.

Secondo lui, in caso di approvazione del disegno di legge, la popolazione locale potrà legalmente estrarre l’ambra e venderla all’azienda pubblica «Ucraino burshtyn». » All’azienda statale «Ucraino burshtyn» Sarà data la possibilità con i contratti d’appalto assumere la popolazione locale, che avrà già in modo legale la possibilità di estrazione di ambra e di portarla in una impresa statale», ha spiegato il ministro.

Come ha sottolineato Shevchenko, questo permetterà di legalizzare la situazione e darà la possibilità alle persone di guadagnare. «Continueremo a legalizzare questa situazione. Diamo alle persone la possibilità di guadagnare. In questo modo si scioglie la tensione sociale. E in questo modo anche ci si aggiorna sia il bottino che l’entrate dello stato», ha aggiunto.

Lascia un commento