> In cattività di militanti in Donbass rimangono ancora fino a 300 persone - News Ucraina

In cattività di militanti in Donbass rimangono ancora fino a 300 persone

In cattività di militanti in Donbass rimangono ancora fino a 300 cittadini dell’Ucraina.

Lo ha detto il presidente della SSU Valentin Nalivaitchenko.

«Per noi è molto importante che, in primo luogo, abbiamo tutte le liste e i dati di persone che avevano riferito le madri e i parenti. Questo lavoro non si ferma nemmeno per un attimo. Ci auguriamo che nei prossimi giorni saremo in grado di annunciare il rilascio di cittadini dell’Ucraina, che illegalmente stati trattenuti dai criminali o a Donetsk, o in Lugansk», ha sottolineato.

Come ha sottolineato Nalivaitchenko, la parte ucraina è pronta per l’esecuzione di accordi per il ritorno degli ostaggi.

«E non ci separiamo da ciò che è vero, che è riferito ai madri e familiari. In realtà, le persone che sono alla ricerca di parenti, di persone che ancora non sono tornati a casa, i nostri militari, volontari e rappresentanti del MINISTERO degli affari interni e Guardia Nazionale, fino a 300 persone. Quindi non possiamo cambiare, e noi non giochiamo con le cifre. Abbiamo un quadro oggettivo, che hanno riferito per noi le madri, i papà o la famiglia, che a suo tempo si è rivolta a noi», ha dichiarato il capo della SSU.

Lascia un commento