In Transcarpazia stati dimessi dal servizio 14 capi settore e 260 guardie di frontiera

Il servizio della Guardia nazionale di frontiera nella lotta alla corruzione e il contrabbando nella Transcarpazia rimosso dal servizio 260 militari  sul contratto. Inoltre, la nomina di un nuovo responsabile della Direzione Regionale Occidentale, ha sostituito il primo deputato e vice capo della gestione regionale del lavoro operativo e investigativo, stati rimossi i capi di Chop e Mukachevo delle truppe di frontiera e nove loro supplenti.

Lo ha annunciato Assistente del Presidente del portavoce Servizio nazionale di frontiera Oleh Slobodian.

«Il Servizio nazionale di frontiera annuncia che la politica di soppressione delle attività criminali sul confine di Stato e la lotta alla corruzione è inevitabile, e ulteriori misure per contrastare l’abuso di personale diventerà sempre più dure, «- ha detto Oleg Slobodian.

Assistente del Presidente del servizio nazionale di frontiera ha riferito che in base al controllo della sicurezza interna ha avviato 91 indagine interna.

Lascia un commento