In Ucraina, l ‘ 80% del PIL si trova nelle mani di 10-15 famiglie, — Grigorovich

L’ex-deputato ha sottolineato, è la necessità urgente di apportare modifiche alla Costituzione e condurre la decentralizzazione.

L ‘ 80% del PIL ucraino è in mano di 10-15 Famiglie, pertanto, la lotta contro la corruzione spesso ricorda la sua imitazione. Lo ha dichiarato il deputato dell’Ucraina 2,3,4,5,6 comitato Lilia Grigorovich su il canale televisivo «112 Ucraina».

«Confrontiamoci con la Polonia. Ci sono in Polonia «trattenitori» di fazioni? Abbiamo frazione di Kolomoyskyi, frazione di Firtash, frazione di Lyovochkin e così via», ha detto lei.

Su questo politico ha sottolineato che il 50% dei cittadini di Polonia possiedono l ‘ 80% del PIL.

«In Ucraina, l’ 80% del PIL è in mano di 10-15 famiglie. Pertanto, la lotta contro la corruzione spesso ricorda l’imitazione, e per questo che abbiamo piccoli risultati», — ritiene Grigorovich.

L’ex-deputato ha inoltre sottolineato, che bisogna urgentemente apportare modifiche alla Costituzione e condurre una decentralizzazione.

«Perciò, io sono in ansia, è necessario apportare le modifiche alla Costituzione, di fare decentralizzazione. Chi ci protegge da ricevuti a seguito del decentramento «Firtashstan», «Akhmetovstan» e così via… Quindi, questo paradosso, in cui l ‘ 80% del PIL in mano a 10-15 famiglie è una «ghigliottina» pubblico sociale, che taglierà tutto — la nuova Costituzione, la riforma… Tutto è andrà molto difficile», — riassunto lei.

 

Lascia un commento