> "Prefetti non dovranno dirigere, ma solo di esercitare il controllo e funzioni di vigilanza", - Poroshenko - News Ucraina

«Prefetti non dovranno dirigere, ma solo di esercitare il controllo e funzioni di vigilanza», — Poroshenko

Prefetti non dovranno interferire nella gestione operativa sul posto, ma solo di esercitare il controllo e funzioni di vigilanza.

Lo ha detto il Presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko durante la presentazione di modifiche alla Costituzione in parte decentramento.

«Andando su ampia decentralizzazione, dobbiamo assicurarci contro i tentativi del nemico di usare nuovi ed estremamente ampi poteri delle comunità locali per la violazione della sovranità e dell’integrità territoriale. E questo è il motivo per il controllo del rispetto della Costituzione e le leggi dell’Ucraina da parte delle autorità locali in comuni e province viene introdotto l’istituto del prefetto», — ha detto Poroshenko

Egli ha aggiunto che i prefetti saranno impostati e dimessi allo stesso modo, come lo è ora i capi di Amministrazioni locali — decreto del Presidente della repubblica su proposta di Gabinetto dei Ministri.

Poroshenko ha sottolineato che i prefetti saranno scelti e nominati da un numero di esperti, ma da capi di amministrazione si differenziano notevolmente con minore quantità di poteri.

Egli ha aggiunto che il prefetto ha il diritto di interrompere l’azione di atti di governo locale basato sul loro incoerenza alla Costituzione o le leggi di Ucraina e contemporaneamente di rivolgersi al tribunale.

Lascia un commento