Rozenko: le pensioni d’oro saranno cancellate dal 1 ° giugno

Il ministro delle politiche sociali Pavlo Rozenko ha annunciato che dal 1 giugno in Ucraina saranno cancellate le pensioni speciali ai deputati, ministri, giudici, procuratori, doganieri, le autorità fiscali e altri funzionari.

Lo riferisce il servizio stampa del dipartimento.

«Allontanare la cancellazione di queste pensioni nessuno riuscirà. Questa è la mia posizione, come ministro delle politiche sociali, e del governo in generale», ha detto.

Rozenko ha ricordato che la Legge dell’Ucraina, che  Verkhovna Rada ha adottato nel mese di marzo, prevedeva che il governo entro il 1 ° maggio deve apportare il pacchetto di leggi sulla riforma delle pensioni e se il parlamento prima del 1 giugno non avrà questa legge, allora il sistema di pensioni d’oro in Ucraina cesserà di esistere.

«Abbiamo rispettato la norma di Legge e fino al 1 maggio che ha introdotto la Verkhovna Rada il sistema di riforma delle pensioni, che il parlamento, purtroppo, finora non ha considerato e non ha accettato», ha affermato il capo del Ministero della politica sociale.

Ricordiamo, che il Gabinetto dei ministri ha preparato un progetto di una nuova riforma del sistema pensionistico, in cui si prevede di eseguire tenendo il sistema pensionistico. Un progetto di riforma si compone di quattro progetti di legge apportate in parlamento il 30 aprile.
«

Lascia un commento