Verrà un tempo, quando la Russia sarà a chiederci perdono, — Yatsenyuk

   Il primo ministro Arsenio Yatsenyuk sicuro che un giorno la Russia chiede il perdono di Ucraina, la Crimea e la guerra in Transcarpazia, lo ha detto durante il suo discorso al council on foreign relations di New York.

«Siamo paesi vicini, durante la Seconda guerra mondiale, ucraini e russi hanno lottato spalla a spalla con il nazismo, le nostre nazioni hanno forti legami storici… Io credo che un giorno Ucraina restituirà il controllo nel Oriente e in Crimea, che volteremo questa pagina nera della nostra storia, che la Russia mai dirà: «scusa», ha detto Yatsenyuk.

«Fino a quando Putin rimane presidente, all’Ucraina sarà molto difficile riprendere la Crimea. Ma questo non durerà per sempre, questa è la vita», ha detto Yatsenyuk.

Lascia un commento