Cameron: Se la tregua fallisce, possono disattivare la Russia dal sistema SWIFT

Se il cessate-il-fuoco nella parte orientale dell’Ucraina fallisce, le sanzioni contro la Russia saranno rafforzati, fino a disattivarla dal sistema internazionale bancario SWIFT.

Lo ha detto il primo ministro Britannico, David Cameron durante il discorso davanti ai deputati in uno dei comitati parlamentari del 24 febbraio.

«Spero che l’Unione Europea risponderà collettivamente e molto duro con le nuove sanzioni, comprese le cosiddette sanzioni «di terzo livello», che veramente i abbatteranno sull’economia della Russia», ha dichiarato Cameron.

Ha anche sottolineato che, la questione SWIFT sebbene la «grande soluzione», tuttavia, ha una logica.

«Se la Russia è in procinto di abbandonare il sistema del XXI secolo, basato su regole, allora devono cominciare a pensare, se restare a fare parte del sistema del XXI secolo in ciò che riguarda gli investimenti, per quanto riguarda le operazioni bancarie, per quanto riguarda la compensazione di aziende», ha sottolineato il premier britannico.

Lascia un commento