Le compagnie aeree della Russia mensilmente perdono circa 3 milioni di dollari, a causa di divieto di volare sopra il territorio ucraino

Il ministro dei trasporti della Russia Maksim Sokolov a margine di un forum a Sochi ha detto ai giornalisti che, a causa di non poter sorvolare lUcraina costi aggiuntivi di ogni grande compagnia aerea costituiscono circa $3 milioni al mese.
«Le nostre compagnie aeree che operano nei direzioni verso sud, naturalmente, portano a determinati danni connessi con l’allungamento dei percorsi. Secondo le stime, dati del ministero dei trasporti, le perdite sono di $3 milioni circa nel mese di ciascuna delle grandi aziende«, ha affermato il ministero dei trasporti. Come ha sottolineato il funzionario, tali calcoli ha presentato una società di Transaero, che, secondo lui, il più doloroso risponde a queste misure, perché in quanto la maggior parte dei suoi mezzi di mira un corridoio di transito attraverso il mar Nero in direzione sud.
Dal 14 agosto , Servizio aereo Statale ucrainao, ha introdotto per alcune compagnie aeree russe le modalità speciali di esecuzione di transito dei voli da RF attraverso lo spazio aereo dell’Ucraina. Come ha detto il dipartimento inizio dei limiti è dalle 17:00 UTC (le ore 20:00  a Kiev).
«Questo riguarda direttamente le companie Transaero  e Aeroflot-aviolinee russe, che eseguono i voli di transito attraverso l’Ucraina nella comunicazione fra la Russia e la Bulgaria, Israele, la Turchia, l’Egitto e la Grecia,» — ha detto nella sentenza.

Lascia un commento