«Un cambio di regime in Russia è inevitabile, forse, è vicino», l’ex-capo della Russia Kozyrev

Andrei Kosyrev, l’ex capo del Ministero degli Esteri della Russia dal 1990 al 1996, ritiene che le sanzioni occidentali contribuiranno a cambiare il governo del paese.

Pubblicato da The New York Times.

Però avverte, che l’Occidente non deve fare affidamento su questo tipo di opzione di sviluppo di eventi o di vederlo come l’obiettivo della sua politica. Secondo Kozyrev, «percorso della democrazia sostenibile e economia stabile sarà complicato». E allora, scrive l’ex ministro, l’occidente deve essere pronto a venire in aiuto.

Lascia un commento