> La maggior parte dei Cechi, chiamato Russia "impero del male" e minaccia per la sicurezza in Europa - News Ucraina

La maggior parte dei Cechi, chiamato Russia «impero del male» e minaccia per la sicurezza in Europa

Secondo gli ultimi sondaggi di opinione, la maggior parte dei cittadini della repubblica Ceca ritiene Russia la principale minaccia per la loro sicurezza.

Questi sono i dati dell’ultima indagine sociologica, che si è tenuta nel mese di aprile di quest’anno dall’agenzia Ipsos.

Secondo i cechi, considerando l’attuale politica del presidente russo, Vladimir Putin, Praga dovrebbe cooperare strettamente con la NATO. Per intensificare la cooperazione con l’alleanza è uscito il 62% dei cittadini della repubblica Ceca.

Inoltre, la maggior parte degli intervistati ritiene che la NATO e l’Unione Europea deve aiutare l’Ucraina, prima di tutto la formazione di militari e di mantenere le sanzioni economiche nei confronti della Russia.

Il 54% degli intervistati percepiscono la Russia come «impero del male«, esattamente come una volta percepivano l’URSS.

Più della metà dei cechi, i cittadini ritengono che la repubblica Ceca non deve sostenere la Russia sulla scena internazionale, e il 63% degli intervistati non supporta la politica del presidente Milos Zeman nei confronti della Russia.

Tra i leader stranieri cechi hanno apprezzato l’attività della cancelliera tedesca Angela Merkel, a cui si riferisce positivamente il 64% degli intervistati, e il presidente degli stati UNITI Barack Obama — il 63% di commenti positivi.

Osserva che per il dittatore sovietico Iosif Stalin hanno un atteggiamento positivo 5% di cechi, e a Vladimir Putin e la sua politica — il 16%.

In precedenza dei personalità del mondo della cultura della repubblica Ceca hanno espresso dissenso con la politica del presidente Zeman e criticato la sua visita a Mosca, dicendo ai russi «di lasciarsi il presidente ceco come un regalo».

Lascia un commento