> L'assemblea parlamentare dell'OSCE ha riconosciuto la Russia come un paese-l'aggressore - Semerak - News Ucraina

L’assemblea parlamentare dell’OSCE ha riconosciuto la Russia come un paese-l’aggressore — Semerak

L’assemblea parlamentare dell’OSCE, ha riconosciuto le azioni della Russia come l-aggressione militare contro l’Ucraina.

A riguardo sulla sua pagina Facebook ha scritto un membro della delegazione ucraina all’assemblea Parlamentare, il deputato Ostap Semerak.
Secondo lui, oggi, l’assemblea Parlamentare dell’OSCE, ha adottato la risoluzione «Evidenti, grezzi e non elaborati violazioni di obblighi da parte della Federazione Russa nel quadro dell’OSCE e delle norme internazionali».

Importante documento internazionale condanna l’aggressione della Russia contro l’Ucraina, riconosce le azioni della Federazione Russa come un atto di aggressione militare contro l’Ucraina, richiede FR smettere di destabilizzare l’Ucraina, di interrompere la fornitura di militanti di armi e munizioni, smettere di mandare i militari sul nostro territorio, di eseguire gli Accordi di Minsk…», — ha detto il deputato.

Si dice che il documento non [ stato sostenuto da le delegazioni di Francia, la Svizzera e l’Armenia. Inoltre, alcuni rappresentanti dei Paesi Bassi e Cipro si sono astenuti. Ostap Semerak dice che è indignato per questo.

Tra i parlamentari ucraini — non ha sostenuto il deputato Nestor Shufrich, il membro della delegazione per la risoluzione, che si è astenuto al momento del voto, confermando però la parte economica.

Un altro membro della delegazione ucraina, il deputato Anna Gopko ha riferito che la risoluzione ha votato 97 parlamentari, 32 — si sono astenuti e 7 erano contro.

Lascia un commento