Le forze dell’ordine di Luhansk disinnescano i sabotatori, che passarono ai terroristi le informazioni sull’esercito ucraino

Ieri  sera i lavoratori del procedimento penale di Lugansk hanno identificato e arrestato tre persone, residenti nella regione di Luhansk, che si impegnarono in attività sovversiva.

Secondo il rapporto, l’atto di raggruppamento per un po ‘ di tempo ha raccolto le informazioni sullo spostamento e la dislocazione delle unità organizzative e tecniche forze ATO (ORGANIZZAZIONE ANTITERRORISMO), vincoli posizione e blocchi stradali, punti di osservazione, il numero e i tipi di combattimento armi e trasmetta le informazioni ai capi delle formazioni armate illegali.

«Ai detenuti sono stati sequestrati armi da fuoco, munizioni, foto e video. I detenuti trasferiti agli investigatori SSU. A loro riguardo, avviato procedimento penale per l’articolo 258 del codice PENALE dell’Ucraina «attacco Terroristico«.

Lascia un commento