Nella notte di capodanno un russo ha stabilito la bandiera ucraina sul punto più alto della Crimea

Un cittadino della Russia nella notte di capodanno ha stabilito la bandiera ucraina sul punto più alto di Crimea Roman-Kosh.

«Sul punto più alto della Crimea, cima di Roman Kosh, un cittadino russo ha stabilito la bandiera ucraina in segno di rispetto per il popolo ucraino e in memoria di meglio della nostra storia comune», ha scritto Alexander Poplavky.

In realtà, ha augurato agli ucraini espellere i combattenti.

«Io sono nato e cresciuto in Russia. È così che ho la mentalità russa. Ma i colori il giallo e il blu mi evocano emozioni positive e più tempo passa-piu’ aumenta positività, e il rosso-blu-bianco — portano emozioni negative», ha detto.

Lascia un commento