> Verkhovna Rada ha sostenuto il decreto del presidente sulla mobilitazione parziale - News Ucraina

Verkhovna Rada ha sostenuto il decreto del presidente sulla mobilitazione parziale

aggressione-russa ato governo politica-ucraina top-news urgente Verkhovna Rada ha sostenuto il decreto del presidente sulla mobilitazione parziale

Il parlamento ha sostenuto il decreto del presidente dell’Ucraina di condurre una parziale mobilitazione. «PRO» hanno votato i 268 deputati.

Relatore per il disegno di legge è stato capo NSDC Alexander Тurcinov, содокладчиком — capo del Comitato per le questioni di sicurezza nazionale e di difesa Sergey Pashinsky.

La necessità di una mobilitazione suffragata da un «apparenza reale minaccia all’integrità territoriale, causata dalle attività aggressivi della Federazione Russa».

«La mobilitazione si svolgerà lungo il 2015 in tre turni entro 210 giorni», si legge nella motivazione.

Турчинов ha sottolineato che recentemente l’intensità dei combattimenti a est è aumentata significativamente: 129 bombardamenti al giorno (14 gennaio) — un record per numero di bombardamenti dall’inizio dell’anno.

Il segretario NSDC ha rappresentato anche i risultati del recupero e ammodernamento di equipaggiamenti.

«Questo voto mostrerà chiaramente gli agenti del Cremlino in questo parlamento», rispose Turchinov al leader della fazione « Blocco dell’opposizione» Yuri Boyko. Boyko ha dichiarato la volontà di sostenere la mobilitazione, se a fronte di inviare e dei lavoratori di Amministrazione del Presidente, il Governo e NSDC.

«Abbiamo bisogno di mobilitare tutto il paese, l’alternativa non c’è», ha detto Тurcinov, invitando il parlamento a sostenere la mobilitazione.

Lascia un commento