> L'Ucraina e l'Unione europea: le attese multidirezionali dall'associazione

Ucraina Unione Europea

E’ improbabile сhe solo 2 anni fa qualcuno si poteva prevedere, che il movimento dell‘Ucraina in direzione dell’alleanza politica ed economica con l’Unione europea può innescare i cambiamenti economici e geopolitici del pianeta così gravi.

Ucraina Unione Europea

L’Ucraina, che nell’ultimo decennio è stata un oggetto in misura molto maggiore che un soggetto di di relazioni mondiali, improvvisamente, è diventata il catalizzatore del cambiamento globale nella politica mondiale, e del notevole — nell’economia europea. Un cardinale cambio di immagine della Russia nel mondo, nascenti sotto i nostri occhi le nuove unioni politico-militari, la manifestazione di una serie di debolezze critiche dell’Unione europea e della NATO — tutto questo è causato da una crisi scatenata dal desiderio della nazione ucraina di lasciare il campo di influenza russo verso la piena autonomia e in opposizione per questo alla Russia, molto più potente di quanto si potesse aspettare.

Ucraina Unione EuropeaIl catalizzatore della crisi — è l’associazione tra l’Ucraina e l’Unione europea, che a questo punto è già stata firmata e si svolge un percorso di ratifica dai parlamenti degli stati europei. Ma cosa rappresenta e quanto valore ha per ambedue le parti?

L’integrazione politico-economica dell’Ucraina nell’Unione europea

Facendo astrazione da un grande gioco politico, e di riflettere sull’associazione esattamente, nel senso che lei portava inizialmente, per l’Ucraina è davvero una possibilità molto buona di integrarsi in una famiglia di paesi europei. E qui non si tratta dell’infusione diretta con Unione europea, lo lasciamo ai populisti. Per l’Ucraina il vantaggio principale dell’associazione è ila possibilità di modernizzazione continua, che consente di sincronizzare i suo ritmo dell’esistenza con l’UE.

Siccome la stessa associazione si compone di due parti: politica ed economica, è necessario considerarle separatamente.

La parte politica dell’associazione tra Ucraina e Unione europea è possibile esprimere in seguenti tesi:

  • portare il sistema giudiziario comune in conformità con le norme accettati nella UE;
  • lo sviluppo e la realizzazione della legislazione anticorruzione efficace;
  • introduzione ufficiale dell’istituto consiglieri dall’Unione europea in diverse strutture del potere;
  • la garanzia dell’esecuzione delle leggi;
  • la riforma del contenzioso e della legislazione fiscale.

Ucraina Unione EuropeaTutte queste misure hanno lo scopo di rendere l’Ucraina uno stato giuridico con i meccanismi di funzionamento chiari e aperti, garantire la prevedibilità e la stabilità in qualità di partner dell’Unione europea.

La parte economica dell’associazione si esprime in tali tesi:

  • potente zona di libero scambio;
  • attrarre gli investimenti occidentali nel proprio paese;
  • la distruzione della corruzione;
  • la legalizzazione del business a tutti i livelli;
  • la reciproca apertura dei mercati del lavoro;
  • la cooperazione economica a tutti i livelli di attività imprenditoriali.

Questi sono i principi basilari e fondamentali dell’associazione di Unione europea e Ucraina, che è un libro completo di parecchie centinaia di pagine.

Cosa ci guadagna l’Ucraina dall’associazione?
Il profitto di questo accordo per l’Ucraina è chiara: un paese che è parzialmente esternamente manovrato, ridotto a niente dai lobby dei oligarchi locali, ottenendo la possibilità di essere modernizzato e aumentare notevolmente il suo potenziale economico. La cosa più importante è che l’Ucraina ottiene un vasto accesso al ricco mercato europeo, lo scambio di beni e di servizi con lo quale cooperare è molto utile e interessante, anzi che con i paesi del terzo mondo, almeno dal punto di vista della capacità di attrarre nel paese i migliori esempi di prodotti e delle tecnologie.

Ucraina Unione Europea
Per il semplice ucraino è già nel medio termine, significa un sostanziale aumento del livello di vita, e cosa più importante — l’esistenza in una società legalmente trasparente con i confini aperte. Proprio questo è stato il leitmotiv dell’inizio della rivoluzione, dopo il rifiuto dell’ex presidente ucraino di firmare l’adesione nell’Unione europea.
Cosa ci guadagna UE dall’associazione?
La «cupola» politica ed economica europea è pragmatica, e in questo momento non avrebbe aiutato l’Ucraina gratuitamente . Ma questo non c’è, perché per Unione europea l’associazione con Ucraina è anche in gran parte benefica. La cosa più importante — la comunione a livello europeo di economia dell’Ucraina. Anche ora il paese che vive con economia di estrema inefficienza, dispone di un potente potenziale. L’Ucraina è uno dei principali produttori agricoli di alta qualità al mondo, ha una potente industria pesante, forte settore aerospaziale e quella della difesa. Considerando la disponibilità di vaste terre agricole, di propri risorse minerarie e un economico mercato del lavoro si può dire che l’Ucraina sarà molto interessante per gli investitori dopo la costruzione dello stato di diritto trasparente.

Ucraina Unione Europea

Anche la sola espulsione dei produttori russi dal mercato dei quaranta milioni di consumatori ucraini garantisce la crescita dell’economia dell’Unione europea, che, in misura diversa, sentiranno, e i cittadini dei paesi dell’Unione.

Invece di output

L’associazione in generale — è un accordo reciprocamente vantaggioso, dato la sua piena realizzazione nella pratica, in grado di portare per parti significativi dividendi. E per l’Ucraina, in essa si nasconde un’altra opportunità interessante: prima o poi i suoi rapporti con la Russia di nuovo torneranno al costruttiva a un piano, e solo dopo le buone relazioni commerciali con la federazione RUSSA e l’Unuine europea permetterà di trasformare il paese in una piattaforma per l’interazione di due economie potenti. Questo sarebbe logico dal punto di vista economico e permetterebbe di ottenere un vasto condizionalmente libero mercato, che copre la maggior parte dell’Eurasia.

 

 

Lascia un commento